Fattoria didattica

Tra le nostre attività agrituristiche trova spazio un progetto educativo nato in collaborazione con

il Centro Sociale Faugliese - Gli amici di Edda. Del personale qualificato dal punto di vista della didattica

dà vita a percorsi che mirano a far conoscere ai più giovani, ai diversamente abili, alle famiglie i valori, i significati

e le emozioni della vita in campagna produce, sottolineandone la bellezza e l’armonia.

Sono attivi diversi percorsi che rendono l'apprendimento spontaneo, naturale e immediato.

L'asino che vola

È un percorso di OnoDidattica alla scoperta delle abitudini e del metodo di cura dell’asino, animale che facilmente assume il ruolo di partner, con valenze formative ed educative, diventando un intermediario 

competente e accattivante all'interno di un percorso didattico di riavvicinamento alla realtà naturale.

Per la sue caratteristiche fisiche arrotondate e buffe favorisce momenti di distensione e di gioco, modalità comunicative più fluide tra i bambini, gli adulti e i soggetti con particolari difficoltà.

donkey-g866ee1c2b_1280.jpg
christian-hess-araya-apvHzCnlu7s-unsplash.jpg

A spasso con Pippa e Lulù

Il trekking con le asinelle!

Si muovono con lentezza e in modo prudente, così che tutti possono accompagnarle ad ammirare le bellezze

della Valle della Lavanda.

Passeggiare con l’asino è il miglior modo per scoprire come si viveva in campagna fino a non molti anni fa,

godendosi tutto il tempo che c'è.

Vola, vola
l'ape Vanda

Impariamo a conoscere la società delle api e la sua strutturazione, gli strumenti usati dall’apicoltore e i prodotti dell’attività delle api: la cera, il miele, la propoli, il polline e la pappa reale.

Favo
olio-lavanda.jpg

Alla scoperta della lavanda

Un laboratorio per conoscere una pianta aromatica profumata e intensa, tra le più apprezzate ed utilizzata in molti modi diversi per la profumazione degli ambienti, per la preparazione di salutari tisane o per insaporire pietanze dal primo piatto fino al dolce. Il percorso si sviluppa in cucina, con la preparazione di cupcakes alla lavanda, e nel laboratorio artistico con la creazione di manufatti al profumo di lavanda.

ImPastando

Il cammino del grano, dal chicco alla pasta, passando per la farina. Un laboratorio per scoprire le principali coltivazioni di cereali utili per l'uomo ed esaminare con attenzione il loro prodotto; un cammino esperienziale per conoscere il lavoro dell’agricoltore e le varie fasi in cui si articola la produzione, dalla semina, alla mietitura, alla macinatura per finire con le mani in pasta e quindi con un piccolo pane pronto, da portare a casa a fine giornata.

Fare il pane
Esplorazione della natura

Il mondo
degli insetti

Conosceremo da vicino ragni, scorpioni, millepiedi, api, vespe e tanti altri insetti, imparando su di loro tante curiosità. Tra miti, leggende e credenze popolari arriveremo a scoprire la realtà e anche la fragilità del loro magico mondo. Il laboratorio prevede un’esperienza tattile con l'insetto stecco e le carezze all'amico ragno per superarne la paura ancestrale.

Archeologi per un giorno

Mani sporche, pennelli, palette, ricerca e soprattutto lavoro di squadra!

Impareremo il metodo di scavo per portare alla luce “antichi reperti” e sapremo leggere gli strati archeologici e le storie dei reperti di un villaggio preistorico.

Archeologo
siim-lukka-XGMUmv_KoH8-unsplash.jpg

Un giorno
nella preistoria

Diventeremo cacciatori e raccoglitori!

Allestiremo il campo di caccia, faremo le cerimonie necessarie con canti e balli per gli auspici di una buona caccia, accenderemo un fuoco per tenere lontani gli animali, andranno a caccia con il propulsore e infine dipingeremo gli animali cacciati proprio come facevano i nostri antenati!

L'orchestra della Natura

Un percorso ispirato dai suoni e dai rumori che ci circondano, scopriremo i materiali che la natura ci offre e con cui da sempre vengono realizzati fischietti, raschietti, sonagli, percussioni e molto altro.

Imparando a suonarli ci trasformeremo in una vera “orchestra della natura”!

Bambino seduto sull'albero caduto